con la collaborazione scientifica di
ISSN 2611-8858

Il decimo anniversario della Convenzione di Istanbul

Convegno italo-turco, 18 giugno 2021, Pisa University Press

Crimini contro l’umanità commessi nei confronti di migranti e rifugiati in Libia

Maria Crippa

Il report e la comunicazione di tre organizzazioni non governative sollecitano l’avvio di indagini di fronte alla Corte penale internazionale

Rivista italiana di diritto e procedura penale n. 2/2021

Abstracts - English

Giustizia riparativa e Costituzione. Lettura 2021

Evento online promosso dal Centro Studi sulla Giustizia riparativa e la mediazione (CeSGReM) dell’Università degli Studi dell’Insubria - 18 novembre 2021

Il dibattito spagnolo sulla prova dei modelli di organizzazione e gestione (criminal compliance programs)

José León Alapont

La riforma del Codice penale spagnolo del 2015 ha introdotto un'ipotesi di esclusione della responsabilità penale delle persone giuridiche subordinata all'adozione di un piano di prevenzione dei reati (criminal compliance program) rispondente alle condizioni e ai requisiti stabiliti dall'art. 31-bis c.p., commi 2-5. Nonostante le principali questioni su tali meccanismi di controllo si siano sviluppate in ambito sostanziale, riteniamo che i profili processuali della compliance siano, se possibile, ancora più rilevanti, ed in particolare quelli relativi ai mezzi di prova e ai soggetti su cui grava il relativo onere. Ciò nonostante, non è questo il solo aspetto processuale che presenta profili critici in relazione ai modelli di organizzazione e gestione, sicché nel presente studio verrà anche analizzato il loro ruolo nell’archiviazione della causa, al momento dell’adozione delle misure cautelari così come in relazione al patteggiamento.

Recensione a Michele Papa, “Fantastic voyage. Attraverso la specialità del diritto penale”

Eugenio Raúl Zaffaroni

Traduzione e adattamento al diritto penale spagnolo di Bárbara San Millán Fernández, Tirant lo Blanch, Valencia, 2021

AGENDA